I sindacati e la conservazione dei privilegi